Edificio Residenziale "C", Vicenza (VI)

Anno: anni '90

Committente: Privato

L’edificio è una villa unifamiliare, edificata negli anni ’20 in stile eclettico. Nell’insieme la costruzione presenta una volumetria composita sulla quale spiccano una torretta sul lato Nord ed un avancorpo in cotto a facciavista sull’angolo Nord-Ovest. La scelta e la disposizione dei materiali, insieme all’asimmetria delle facciate, riflettono il gusto neoromanico, di cui a Vicenza esistono numerosi esempi risalenti al periodo a cavallo tra '800 e '900. Gli spazi interni sono caratterizzati da un’estrema semplicità, e non sono dotati di parti decorative degne di nota.

Il progetto ha comportato la realizzazione sul lato Nord di un garage seminterrato; la conservazione delle pareti portanti principali ad eccezione dell'apertura o chiusura di alcune porte, rispettando in questo modo l’organizzazione spaziale originaria; il rifacimento della copertura con 'aggiunta dell'isolamento termico; la nuova fruibilità pedonale della terrazza Est; la sostituzione di finiture e impianti e la realizzaizone di nuovi servizi igienici.

L’esterno è stato interamente conservato, ad eccezione dello spostamento di una finestra sul lato Nord; allo stesso modo i materiali e le finiture originari sono stati  conservati dove possibile, procedendo alle opportune integrazioni dove necessario.